Russula delica Fr.

Cappello convesso, presto depresso al centro ed infine imbutiforme, duro, carnoso. Cuticola non separabile, secca, pruinosa, con fibrille radiali, rugosa, biancastra con tracce sparse di tonalità nocciola o crema-ocra, spesso sporca di terra o di residui vegetali margine involuto. Lamelle spaziate da bianche a crema con macchie rossastre in vecchiaia, falciformi, fragili e rigide, intercalate da numerose lamellule (tra una lamella e l'altra vi è sempre almeno una lamellula), adnate, con tendenza a decorrere lungo il gambo, da giovani spesso sono imperlate da goccioline acquose. Gambo cilindrico, corto, tozzo, sodo, da bianco ad ocra, con macchie brunastre, superficie dapprima uniformemente opaca poi satinata, che può divenire rugosa. Carne molto soda, bianca, sia nel cappello che nel gambo, brunastra al taglio dopo esposizione all'aria, resistente negli esemplari giovani, negli adulti facilmente soggetta a rotture nel bordo del cappello. Odore come di pesce, Sapore dolce. Cresce nei boschi di latifoglie dalla fine della primavera all'autunno. COMMESTIBILE di nessun valore gastronomico e comunque solo dopo prolungata cottura. Un particolare caratteristico è la capacità di mantenere sul cappello numerosi residui di materiale terroso inglobato durante la crescita. (Estratto da scheda Micoweb del Micologo : Giorgio Materozzi)

<img style="margin-right: auto; margin-left: auto; display: block;"

Nel Forum Micoweb troverete schede informative dei Funghi molto più dettagliate e numerose (circa 750) di cui 200 complete di Video Live girato nel bosco. E ancora : Alberi e Arbusti 90 schede, Erbe spontanee commestibili 150 schede , Orchidee Spontanee 70 schede, Piante e Fiori 200 schede. Tutto perfettamente visionabile anche da SmartPhone. Vai al Forum Micoweb