Amanita ceciliae   (Berk. & Broome) Bas

sinonimi:
Agaricus ceciliae Berk. & Broome
Amanita inaurata Secr.
Amanita inaurata Secr. ex Gillet

Fungo simbionte di grandi dimensioni, 8-16 cm., con Cappello da emisferico-campanulato a convesso, infine piano, con leggero umbone centrale, di un bel grigio caldo tendente al bruno, variabile dal giallo-olivastro al brunastro, di varie tonalità, più scuro al centro. Cuticola ornata da verruche grigiastre che tendono ad annerire, e margine molto striato. Lamelle: fitte, bianche, arrotondate e libere al gambo, con filo grigiastro a maturazione. Gambo: slanciato, decorato da zebrature grigiastre su fondo biancastro, leggermente attenuato verso l'alto, prima pieno ma cavo a maturità. Volva: friabile e spesso ridotta a piccoli brandelli, o dissociata in pseudo cercini grigiastre, di colorazione bianca, grigiastra alla base, che si presenta leggermente inghrossata. ingrossato. Carne: da bianca a bianco-sporca,quasi grigia, immutabile, con odore e sapore subnullo o non ben definibile. Spore: bianche in massa, globose o subglobose, 10,5-11,5 x 11-12,5 μm. Commestibilità: COMMESTIBILE previa adeguata cottura come tutte le Amanita del gruppo delle vaginata, per presenza di tossine termolabili. Habitat: comune, cresce in estate/autunno, nei boschi termofili di latifoglia. (Estratto da scheda Micoweb del Micologo : Giovanni di Bella)

Nel Forum Micoweb troverete schede informative dei Funghi molto più dettagliate e numerose (circa 750) di cui 200 complete di Video Live girato nel bosco. E ancora : Alberi e Arbusti 90 schede, Erbe spontanee commestibili 150 schede , Orchidee Spontanee 70 schede, Piante e Fiori 200 schede. Tutto perfettamente visionabile anche da SmartPhone. Vai al Forum Micoweb